Esplorate i parchi nazionali più belli della Nuova Zelanda

Banner s krásným výhledem na horu Aoraki Mount Cook a silnici vedoucí do vesnice Mount Cook. Pořízeno v zimě na Novém Zélandu.

La Nuova Zelanda è un Paese considerato tra i più attraenti al mondo, sia dal punto di vista di chi cerca il proprio posto sulla Terra, sia da quello del turista che vuole vedere gli angoli meno tipici, più belli e in molti casi praticamente incontaminati. Quelli che è difficile trovare altrove. L’attenzione dei turisti che visitano questo Paese si concentra il più delle volte sui parchi nazionali locali, che sanno stupire e che presentano la natura nella sua forma più austera. Insoliti, bellissimi e incontaminati dall’uomo. Di questi parchi ce ne sono davvero parecchi. Vale senza dubbio la pena di dare un’occhiata a ciascuno di essi e cercare di trovare una risposta alla domanda su quale valga effettivamente la pena visitare durante un viaggio. È quello che faremo oggi, cercando di presentare i parchi nazionali più belli della Nuova Zelanda e tutti i dettagli – tecnici e non – per visitarli.

1. Fiordland National Park

Il primo posto nella lista dei parchi nazionali più belli da visitare non può che andare a uno dei più grandi al mondo nel suo genere. Il Fiordland National Park, come è noto, è uno dei parchi più iconici della Nuova Zelanda. È uno di quei luoghi che impressionano sia in termini di flora che di fauna (ne parleremo tra poco). Al suo interno si trovano molti fiordi, ma anche fantastiche formazioni geologiche che non si trovano da nessun’altra parte. La forma unica, l’aspetto e tutte le attrazioni sono dovute principalmente ai 60 milioni di anni di isolamento della Nuova Zelanda dal resto del mondo, che hanno permesso alla vita selvatica di prosperare qui al proprio ritmo. Il Parco Nazionale Fiordland si estende per oltre 1,2 milioni di ettari. Comprende non solo ambienti di foresta pluviale, ma anche montagne, laghi e fiordi. Una tale diversità garantisce un’esperienza indimenticabile. Fin dai primi momenti trascorsi qui.

Dove si trova il Parco Nazionale Fiordland National Park?

Il Parco Nazionale Fiordland si trova nell’angolo sud-occidentale dell’isola meridionale della Nuova Zelanda. Le città di Te Anau e Manapouri, situate nelle vicinanze e che offrono opzioni alberghiere oltre, naturalmente, a ristoranti, negozi e servizi, sono le basi per esplorarlo. Queste sono le città da visitare se si desidera visitare questo parco nazionale.

Come raggiungere il Parco Nazionale Fiordland National Park?

La base per raggiungere il Parco Nazionale Fiordland è quella di trovarsi nella città di Te Anau o di Manapouri. Poiché il volo per la Nuova Zelanda può portarvi nel Queensland, dovrete noleggiare un’auto o prendere un autobus per raggiungere una delle due città. Durante il viaggio di due ore si possono visitare molti luoghi pittoreschi. Vale quindi la pena di fare un po’ di fatica. Il percorso costeggia il lago Wakatipu, passando per le pittoresche Kingston, Lowther e Mossburn, tra le altre.

Una volta arrivati a Te Anau o a Manapouri, avrete diverse opzioni per raggiungere il Parco Fiordland, che è letteralmente a due passi. Potete prendere un aereo turistico, un autobus privato o una serie di linee di autobus statali.

Ricordate: alcune opzioni di tour prevedono il prelievo da Queenstown. Sono l’opzione migliore per chi non ama gli spostamenti spontanei.

Cosa vedere nel Parco Nazionale Fiordland National Park?

Il Fiordland National Park può essere tranquillamente definito il parco nazionale più bello, ma anche il più vario della Nuova Zelanda. È difficile citare solo alcune delle cose che vi incanteranno e che vale la pena di osservare. Più in generale, dobbiamo menzionare le cose da non perdere in questo parco:

  • Milford Sound Piopiotahi – Un luogo magico che vi assorbirà completamente. Diventerà sicuramente uno dei più belli che abbiate mai visto in vita vostra. Formazioni rocciose stupefacenti e un clima incredibile: qui potete contare su tutto questo,
  • Doubtful Sound Patea – con un’estensione di 40 chilometri, questo luogo mostra l’ambiente del fiordo in modo superbo. Crea fantastiche opportunità fotografiche, ma anche ricordi. È un luogo vario, che permette di interagire con la flora e la fauna nella loro forma più naturale e selvaggia,
  • specie di uccelli senza precedenti – Il Fiordland ospita molte specie di animali, soprattutto uccelli che non vivono in nessun’altra parte del mondo. Ne sono un esempio i Takahē, che si pensava fossero estinti ma che sono stati riscoperti qui in montagna (nel 1948), ma anche il Kākāpō, che è la specie di pappagallo più rara al mondo (e anche la più pesante). Entrambe queste specie esistono solo qui. All’interno di questo parco si trova anche la fantastica specie di pinguino Tawaki, considerata la più rara al mondo. È considerata in pericolo, con solo 3.000 coppie in grado di deporre le uova (in tutto il mondo),
  • foreste fantastiche e pittoresche – il mondo faunistico all’interno di questo fiordo è davvero affascinante, soprattutto nelle parti centrali della foresta, dove si trovano molte specie arboree introvabili altrove. Le cosiddette valanghe di alberi sono molto comuni qui. Solo qui si incontrano i bellissimi faggi rossi e di montagna, ma anche la loro varietà argentata. Una diversità a cui bisogna prestare attenzione,
  • Un ambiente sottomarino sorprendente e unico – non c’è dubbio che il mondo sottomarino che si estende sotto i fiordi della Nuova Zelanda sia uno dei più intriganti al mondo. Le frequenti piogge rendono l’acqua del colore del tè forte. La parte superiore dell’acqua non si mescola con l’acqua salata dei fiordi, quindi la luce non raggiunge il fondo. Ciò significa che praticamente tutta la vita sottomarina qui vive a 40 metri di profondità e le specie di pesci amanti della luce si trovano quasi sotto la superficie. All’interno di questo fiordo, vale la pena notare gli alberi di corallo nero, alcuni dei quali sono letteralmente vecchi di secoli.

Ricordiamo che all’interno del parco sono stati creati ben una dozzina di percorsi diversi, che vi permetteranno di esplorarlo in tutto o in parte in modo organizzato. Si va dai percorsi di più giorni molto impegnativi a quelli che si possono fare in un solo giorno.

Quanto costa il biglietto d’ingresso al Parco Nazionale Fiordland National Park?

Il biglietto d’ingresso al Parco Nazionale Fiordland è gratuito. Potete quindi esplorare il parco da soli, senza pagare nulla. Tuttavia, è necessario tenere presente che molte attività richiedono un’attrezzatura specializzata e che un gran numero di siti sarà visitato principalmente con tour organizzati. Il parco è inoltre enorme, quindi esplorarlo da soli potrebbe essere una pessima idea. Soprattutto se avete intenzione di vedere la maggior parte di ciò che ha da offrire, senza saltare i punti salienti.

Biglietti online per il Parco Nazionale Fiordland National Park – dove acquistare?

Sebbene il biglietto d’ingresso al Parco Nazionale del Fiordland sia gratuito, è possibile acquistare tour organizzati del parco. L’opzione migliore è quella di optare per il tour del fiordo di Milford Sound, offerto dal servizio Tiqets. Il pacchetto comprende il prelievo dall’hotel a Queenstown, l’arrivo al sito, la navigazione su una barca di lusso e, naturalmente, l’esplorazione del fiordo più famoso del parco.

Quanto tempo occorre per visitare il Parco Nazionale Fiordland National Park?

Il Fiordland National Park è un parco incredibilmente vasto, ma anche interessante in ogni suo angolo. Per questo motivo si consiglia di trascorrervi almeno tre giorni interi (e di soggiornare nella regione per almeno tre notti). Va detto, tuttavia, che il percorso più popolare all’interno del parco è il cosiddetto Milford Track. Per completarlo occorrono circa cinque giorni. In quattro giorni, invece, potrete completare il Kepler Track, che si snoda intorno al parco. A sua volta, ci vorranno solo tre giorni per completare il Routeburn Track, che attraversa anche il Mount Aspiring National Park.

I migliori hotel della zona Fiordland National Park

Se volete soggiornare nelle immediate vicinanze del Parco Nazionale Fiordland, vi consigliamo il villaggio di Te Anau, soprattutto perché da qui è possibile raggiungere il parco in barca. Se cercate un hotel solo per voi, date un’occhiata alle opzioni qui sotto.

Pounamu Paradise – Te Anau Holiday Home – prenota qui

Un grande e moderno hotel situato nella parte settentrionale della città. Offre ai suoi ospiti le migliori condizioni possibili per il loro soggiorno, tra cui una vista fantastica, ottimi servizi in casa (si tratta di un’intera casa, non di una singola stanza), una cucina funzionale, un giardino e, soprattutto, un parcheggio (di grande importanza se si visita la Nuova Zelanda in auto). È un posto che sicuramente non vi deluderà.

Tasman Holiday Parks – Te Anau – prenota qui

Se siete alla ricerca di un hotel che soddisfi tutte le vostre esigenze e che offra i più alti standard di soggiorno, questa è un’opzione fatta su misura per voi. Situato proprio accanto al lago Te Anau, è rifinito in uno stile fantastico e moderno. In loco troverete tutti i comfort di casa, ma anche una cucina fantasticamente attrezzata. E se ne avete bisogno, i ristoranti e i negozi della città sono a pochi passi.

2. Tongariro National Park

Il Parco nazionale di Tongariro è il più antico parco nazionale della Nuova Zelanda. Istituito nel 1887, si estende su 795,98 chilometri di territorio. È un luogo caratterizzato da una grande diversità, non solo in termini di fauna, ma anche di flora. Qui si trovano ben tre vulcani attivi, un lago, foreste e montagne, ma anche depositi glaciali e vulcani spenti, con aree modellate dalla lava solidificata. È un parco che merita sicuramente attenzione, anche perché è estremamente riconoscibile in tutto il mondo e attraente da ogni punto di vista.

Dove si trova il Parco Nazionale Tongariro National Park?

Il Parco Nazionale di Tongariro si trova sull’Isola del Nord della Nuova Zelanda, proprio al centro dell’isola. Questa posizione ne garantisce l’isolamento, ma allo stesso tempo lo rende molto più comodo da raggiungere praticamente da ovunque.

Come raggiungere il Parco Nazionale Tongariro National Park?

Se la vostra destinazione è il Parco Nazionale di Tongariro, la cosa migliore è dirigersi verso la città di Taupo, dove c’è un aeroporto.Non dovreste avere problemi ad arrivare qui.Per raggiungere l’ingresso principale del parco stesso, avete diverse opzioni.L’opzione di gran lunga migliore è quella di arrivare in auto, soprattutto perché potrete portare con voi tutti i bagagli e gli effetti personali almeno per le attività che intendete svolgere nel parco stesso. È anche l’opzione più veloce, in quanto consente di raggiungere il parco (da Taupo) in soli 20 minuti. È anche possibile utilizzare l’autobus pubblico.Tuttavia, è necessario tenere presente che questo autobus circola solo una volta al giorno e impiega più tempo (1,5 ore). Tuttavia, rappresenta un’ottima opzione per godersi molto di più della Nuova Zelanda. Senza doversi concentrare sulla strada.

L’ultimo modo per raggiungere il parco da Taupo è il taxi. Si tratta di un mezzo di trasporto più economico dell’autobus (paradossalmente, ma a causa della lunghezza del percorso). In 20 minuti si dovrebbe essere sul posto.

Se arrivate da Auckland, più a nord, potete prendere il treno.Partirete dalla stazione di Auckland Strand e vi ritroverete alla stazione di National Park.In questo caso il viaggio durerà 5,5 ore, ma sarà ricco di attrazioni visive.Una volta arrivati, dovrete prendere un taxi (la stazione dista circa 15 chilometri dal parco).

Cosa vedere nel Parco Nazionale Tongariro National Park?

Il Parco Nazionale di Tongariro è un parco ricco di diversità e sicuramente vi delizierà su molti livelli diversi. Anche se è difficile individuare solo alcuni luoghi (perché ce ne sono davvero tanti), qui di seguito cerchiamo di parlarvi dei posti e delle cose più caratteristiche, per le quali vale sicuramente la pena dedicare un po’ di tempo durante il vostro viaggio. Cosa vale la pena vedere in questo parco? Tra gli altri:

  • Tongariro Alpine Crossing – Anche se non si tratta di una cosa specifica, ma di un intero percorso escursionistico, dovete assolutamente vederlo. Mentre lo percorrete, potrete ammirare il famoso panorama vulcanico con i laghi Emerald e Blue Lake. Visiterete anche il vulcano Ngauruhoe,
  • Lago Rotopounamu – uno dei luoghi più spettacolari del parco, avvolto da una fantastica foresta, con acque cristalline dalla cui superficie si può ammirare la vita sottomarina,
  • Cratere del Monte Ruapehu – anche se questa opzione è riservata a turisti atletici e ben attrezzati che amano le scalate, vale sicuramente la pena di vederla. In estate la montagna è ricoperta di roccia vulcanica, mentre in inverno è ricoperta di neve e ghiaccio. In questo caso, è importante trovare da soli la strada per raggiungere la vetta. Tuttavia, se amate l’adrenalina, questo è un luogo che vi ricompenserà con emozioni e panorami fantastici,
  • Cascate di Tawhai – una fantastica cascata semplicemente stupefacente, sia per il paesaggio che per l’incredibile atmosfera. Qui l’acqua cade dove un tempo scorreva la lava vulcanica. Se siete più vicini, potreste visitare anche le altrettanto spettacolari Taranaki Falls, dove l’acqua cade da ben 20 metri – anch’esse da un luogo in cui scorreva la lava (dal vulcano Ruapehu, 15.000 anni fa). In questo caso, la cascata forma una splendida piscina,
  • flora e fauna – questo parco è uno dei pochi luoghi al mondo in cui si possono vedere molte varietà di gechi, ma anche uccelli (tra cui il comune smeraldino, il brimstone, il merganser dalle guance russe).

Quanto costa il biglietto d’ingresso al Parco Nazionale Tongariro National Park?

Il Tongariro National Park è un altro parco che si può visitare completamente gratis. Non dovrete quindi acquistare un biglietto d’ingresso, il che vi permetterà di risparmiare e magari anche di… investire in un tour organizzato o in una delle attività organizzate in loco. Ce ne sono davvero tante, per cui vale la pena di portare con sé un po’ di denaro.

Biglietti online per il Parco Nazionale Tongariro National Park – dove acquistare?

Come abbiamo già detto, non è possibile acquistare biglietti per il Parco Nazionale Tongariro, poiché l’ingresso è gratuito. Anche online non è possibile acquistare biglietti d’ingresso o noleggiare attrezzature per le attività. Tutto viene offerto ai turisti in loco. Sul sito ufficiale del parco, invece, troverete i dettagli di contatto per verificare rapidamente la disponibilità delle opzioni di tour selezionate, ma anche per saperne di più (la maggior parte include l’attrezzatura necessaria nel prezzo).

Quanto tempo occorre per visitare il Parco Nazionale Tongariro National Park?

Quando si tratta di visitare il Parco Nazionale di Tongariro, i tempi dipendono interamente da ciò che si intende vedere, dall’itinerario che si intende seguire e dalle attività che si vogliono intraprendere nel frattempo. L’itinerario turistico più popolare è il Tongariro North Loop. Si stima che sia lungo circa 43 chilometri. È anche uno dei Grandi Sentieri della Nuova Zelanda. Per completare questo percorso è necessario preparare tre o quattro giorni. Ciò dipende dal vostro ritmo, ma anche dalle attrazioni che deciderete di visitare lungo il percorso.

Naturalmente, potete visitare il parco anche quando avete molto meno tempo a disposizione. Ottimo per questo è il sentiero Tongariro Alpine Crossing, considerato uno dei più spettacolari. Attraversa un’area con molti crateri vulcanici, ma costeggia anche diversi laghi. Si dice che qui ci si senta come sulla luna. Abbiamo menzionato questo sentiero quando abbiamo parlato delle cose da vedere in questo parco – per una buona ragione. Dedicate un giorno alla sua percorrenza.

I migliori hotel della zona Tongariro National Park

Se volete accedere comodamente a questo parco, cercate un hotel nelle immediate vicinanze o… praticamente all’interno del parco. Questo parco in particolare offre sistemazioni davvero ottime. Di seguito vi presentiamo le migliori proposte di alloggio.

Skotel Alpine Resort – prenota qui

Un hotel superbo e lussuoso, l’unico situato nel cuore del parco nazionale. Situato nella posizione più alta di tutta la Nuova Zelanda, è un’ottima opzione per sciare. È difficile immaginare una posizione migliore, ma anche… più servizi. Qui troverete tutto ciò che vi aspettate dal lusso: arredi d’atmosfera, camere con vetri brillanti e, naturalmente, una vista fantastica (ovviamente, grazie alla posizione). È un hotel che vi sorprenderà. Ricorderete il vostro soggiorno per molti anni a venire.

Millar Marvel – National Park Holiday Home – prenota qui

Se siete alla ricerca di un’opzione moderna e al tempo stesso perfettamente posizionata, questo hotel fa al caso vostro. È il posto giusto per affittare un’intera grande casa, con cucina, lavanderia, giardino e parcheggio in loco. Ottimamente rifinita, con una spaziosa terrazza e fino a quattro camere, è una scelta fantastica per chi viaggia in gruppi un po’ più numerosi Un massimo di dieci persone possono soggiornare qui, godendosi il lusso di vivere vicino a uno dei parchi nazionali più belli del mondo.

3. Aoraki / Mount Cook National Park

Il Parco Nazionale di Mount Cook, conosciuto in tutto il mondo come Aoraki / Mount Cook National Park, è un altro degli impressionanti parchi nazionali e uno dei quattro elencati insieme come Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. È probabile che abbiate avuto modo di vederlo, soprattutto perché ospita la montagna più grande della Nuova Zelanda e i ghiacciai incredibilmente fotogenici che costituiscono il 40% dell’area totale del parco. Copre un’area di 707 chilometri quadrati. È stato istituito nel 1953 e, oltre alla montagna di cui abbiamo parlato, ci sono ben diciannove cime che superano i 3.000 metri di altezza. L’intero parco è un luogo popolare per escursioni, arrampicate, sci, caccia o canoa.

Dove si trova il Parco Nazionale Aoraki / Mount Cook National Park?

Il Parco Nazionale Aoraki / Mount Cook si trova nella parte centro-occidentale dell’isola meridionale della Nuova Zelanda, in una zona montuosa. Confina con un altro parco nazionale, il Westland Tai Poutini National Park.

Come raggiungere il Parco Nazionale Aoraki / Mount Cook National Park?

Per raggiungere questo parco nazionale è necessario recarsi al villaggio di Mt. Cook. C’è solo una strada da seguire. Si tratta della State Highway 80, che è già di per sé un’attrazione.Soprattutto se si considerano le soste che si possono fare lungo il percorso.Il modo migliore è partire dalla città di Christchurch e fermarsi ai bellissimi laghi Tekapo e Pukaki lungo il percorso. Se lo desiderate, potrete anche partire da Queenstown. In entrambi i casi, il percorso richiederà circa 4,5 ore.

Cosa vedere nel Parco Nazionale Aoraki / Mount Cook National Park?

Il Parco Nazionale di Aoraki / Mount Cook è una vera delizia per gli amanti del clima di montagna e dei fantastici scenari naturali. Se lo siete anche voi, ne rimarrete affascinati ancor prima di arrivarci. Cosa bisogna vedere all’interno del parco? Secondo noi, dovreste prestare particolare attenzione a cose come:

  • Lodowiec Tasmana, Lodowiec Hookera – Questo parco nazionale ospita alcuni dei ghiacciai più famosi del mondo. Di particolare rilievo sono questi due, che possono impressionare per il loro aspetto spettacolare ma anche per il loro incredibile scenario. Il primo è il più grande ghiacciaio di montagna della Nuova Zelanda. Il secondo è famoso per la presenza di una bellissima valle e di un lago nelle vicinanze,
  • Kea Point – È il punto panoramico che corona l’omonimo sentiero. Garantisce un’esperienza visiva fenomenale e raggiungerlo è un vero piacere, anche per i principianti,,
  • Sealy Tarns Viewpoint – Un luogo assolutamente da non perdere per chi vuole scattare fantastiche fotografie. È un luogo che incanta e che molti considerano il più bello del mondo,
  • fauna sorprendente – nel parco sono presenti circa 40 specie di uccelli. Tra queste, il rarissimo pappagallo kea, ma anche il falco della Nuova Zelanda. Qui si trovano gechi incredibilmente rari (della specie Naultinus gemmeus), libellule giganti, ben 223 specie diverse di falene e sette specie di farfalle.

IleQuanto costa il biglietto d’ingresso al Parco Nazionale Aoraki / Mount Cook National Park?

In Nuova Zelanda è consuetudine che tutti i parchi nazionali possano essere visitati gratuitamente. Questo in particolare non è diverso. Non è necessario un biglietto per entrare nel parco.

Biglietti online per il Parco Nazionale Aoraki / Mount Cook National Park – dove acquistare?

L’ingresso al Parco Nazionale di Aoraki / Mount Cook è completamente gratuito, eliminando sostanzialmente la necessità di un biglietto. Se volete approfittare di tour organizzati o avete intenzione di dedicarvi ad attività in loco meno standard (rispetto alla semplice visita turistica) o al noleggio di attrezzature (ad esempio, biciclette), assicuratevi di visitare il servizio Tiqets e di dare un’occhiata a ciò che ha da offrire.

IQuanto tempo occorre per visitare il Parco Nazionale Aoraki / Mount Cook National Park?

Il Parco Nazionale di Aoraki / Mount Cook è di gran lunga uno dei parchi meno tipici, e quindi più interessanti, del mondo. È assolutamente necessario dedicargli il maggior tempo possibile.Si stima che un paio di giorni dovrebbero essere sufficienti per esplorare i siti principali. Tenete presente che il parco non è il più facile da attraversare. Tuttavia, dispone di ben dieci sentieri brevi e ben segnalati che vi aiuteranno ad attraversarlo in modo più organizzato.E non dimenticate che il vostro tour può essere prolungato se intraprendete altre attività qui.Lo sci, ad esempio, è molto diffuso (soprattutto all’interno del ghiacciaio Tasman).

I migliori hotel della zona Aoraki / Mount Cook National Park

Nel cuore di questo parco nazionale si trova un piccolo villaggio in cui si trovano diversi alberghi. Se state pianificando un viaggio di più giorni nel parco, prenotare un posto in uno di essi sembra essere la cosa più sensata per voi. Di seguito sono riportati due hotel che sicuramente soddisferanno le vostre aspettative.

Aoraki Mount Cook Alpine Lodge – prenota qui

Un hotel che colpisce già a prima vista. In gran parte vetrato, offre una vista davvero fantastica sul parco circostante. Di per sé è una grande attrazione, perfetta nel contesto di un soggiorno di più giorni in questo parco. È un’opzione che include tutti i comfort. Si tratta di camere ben attrezzate, cucina e zona pranzo, ma anche di un parcheggio privato in loco e di un fantastico bagno. Non vi pentirete di certo di un soggiorno qui.

Haka House Aoraki Mt Cook – prenota qui

Un’altra proposta alberghiera è un luogo altrettanto attraente e altrettanto ben posizionato, che sicuramente vi sorprenderà. Non solo per il suo arredamento moderno, ma anche per le sue comodità come il barbecue e la macchina del caffè. È interessante notare che questo hotel offre camere private più costose e camere di gruppo più economiche. Per persone con esigenze diverse.

4. Abel Tasman National Park

Un altro fantastico parco della nostra lista è quello che è considerato il più piccolo parco nazionale della Nuova Zelanda: l’Abel Tasman National Park. È un luogo ricco di fascino, ma soprattutto molto diverso dagli altri della nostra lista. Per questo motivo vale la pena di trascorrervi più tempo possibile. Durante il vostro soggiorno, vedrete panorami incredibili, ma sarete anche introdotti al mondo della flora e della fauna nella loro forma più selvaggia. In un luogo che si dice sia stato abitato dai Maori per più di 500 anni, l’emozione è garantita.

Dove si trova il Parco Nazionale Abel Tasman National Park?

L’Abel Tasman National si trova nell’isola meridionale della Nuova Zelanda, all’estremità settentrionale delle Alpi meridionali. Copre l’intera costa (tocca le acque della Golden Bay e della Tasman Bay). Si estende per ben 225 chilometri quadrati.

Come raggiungere il Parco Nazionale Abel Tasman National Park?

Il modo più semplice per raggiungere l’Abel Tasman National Park è volare prima a Nelson, la città più grande della zona e il sesto aeroporto più popolare del Paese. La distanza tra Nelson e il parco nazionale è di 60 chilometri. Si può facilmente raggiungere in auto o in autobus (il servizio di autobus locale è gestito dalla Better Bus Company). Per un’esperienza ancora migliore, potete anche utilizzare i cosiddetti taxi d’acqua. A tale scopo, però, è necessario recarsi a Marahau o Kaiteriteri e prendere una barca. Sono disponibili 7 giorni su 7.

Cosa vedere nel Parco Nazionale Abel Tasman National Park?

Il Parco Nazionale Abel Tasman è un parco che colpisce per la sua diversità e non è uno dei più tipici. Questo fa sì che vogliate visitare quei luoghi all’interno dei suoi confini che possono essere considerati un po’ ovvi, unici e non comuni. Secondo noi, le cose che vale la pena vedere in questo parco nazionale sono:

  • Torrent Bay – una delle baie più attraenti di questo parco nazionale, che è anche la più grande concentrazione di case vacanza private. Soprattutto, è un luogo bellissimo e boscoso, con acqua cristallina e un clima straordinario,Bark Bay – un’altra baia che prende il nome dalla corteccia che veniva raccolta dagli alberi qui nell’antichità.
  • Bark Bay – Un’altra baia, così chiamata per la corteccia che anticamente veniva raccolta dagli alberi. Oggi, ovviamente, questo non viene fatto, ma il luogo rimane fenomenale. Con una bella spiaggia e molte secche, permette di godere di panorami fantastici e, tra l’altro, del mondo della fauna acquatica, perfettamente visibile anche da terra,
  • Falls River – questo parco ospita uno dei fiumi più famosi del mondo, sul quale passa un lunghissimo ponte sospeso. È un luogo imperdibile che vi darà un tocco di adrenalina (oltre a ricordi indimenticabili, naturalmente),
  • il mondo della flora e della fauna – come in ogni parco nazionale neozelandese, anche qui bisogna fare attenzione al mondo unico della flora e della fauna. Poiché il Paese è attento a non permettere l’ingresso di specie estranee a questo ambiente, esso è perfettamente conservato. Abbonda di specie difficili da trovare in altre parti del mondo.

Naturalmente, le attrazioni sopra citate sono solo una selezione e ce ne sono molte altre in tutto il parco. Spesso vale la pena di esplorarlo da soli: qui non è difficile trovare luoghi che incutono timore.

Quanto costa il biglietto d’ingresso al Parco Nazionale Abel Tasman National Park?

La visita al Parco Nazionale Abel Tasman è completamente gratuita. Non è necessario dichiarare il proprio soggiorno e non è necessario registrare un biglietto. Tuttavia, se lo desiderate, potete optare per un tour organizzato, che vi consentirà una visita più strutturata.

È necessario tenere presente che all’interno del parco ci sono alcuni luoghi in cui l’ingresso è limitato (ad esempio, perché vi si riproducono specie minacciate, come le foche). In questo caso, dovrete chiedere il permesso di entrare dove è possibile.

Biglietti online per il Parco Nazionale Abel Tasman National Park – dove acquistare?

Non è necessario acquistare biglietti per il Parco Nazionale Abel Tasman. L’ingresso è infatti gratuito. Tuttavia, è sempre possibile optare per un tour organizzato. Si tratta di un’ottima alternativa all’esplorazione da soli. Questa opzione garantisce di non perdere i siti più interessanti e di conoscere la storia del luogo.

Quanto tempo occorre per visitare il Parco Nazionale Abel Tasman National Park?

Sebbene il Parco Nazionale Abel Tasman sia il più piccolo parco della Nuova Zelanda, copre un’area enorme. Per questo motivo è necessario del tempo per conoscerne ogni segreto. Naturalmente, la quantità di tempo da dedicare dipende interamente dai vostri piani di visita. Se avete intenzione di esplorare il più famoso (e da noi consigliato) Abel Tasman Coast Trail, fareste bene a gestire almeno tre giorni (e idealmente: quattro).Naturalmente, avrete la massima libertà di visita.Potrete decidere voi stessi a quali luoghi dedicare più tempo e quali passare velocemente e lasciare nella memoria.

I migliori hotel della zona Abel Tasman National Park

Per avere il miglior accesso a questo parco, è meglio prenotare un alloggio nel villaggio di Marahau, praticamente adiacente. Le opzioni qui sono davvero numerose e due esempi sono presentati di seguito.

Marahau Retreat – prenota qui

Se apprezzate i panorami fantastici, questa opzione di alloggio è stata creata pensando a voi.Qui si affitta un’intera casa, con cucina privata, bagno, terrazza e balcone, oltre a tutti i comfort disponibili in loco.È un luogo che diventerà uno dei punti di forza del vostro soggiorno.È ideale anche nel contesto di una fuga di più giorni, in quanto consente di raggiungere rapidamente il parco e di godersi il paesaggio pittoresco dopo la visita.

Buena Vista Apartment – prenota qui

Il Buena Vista Apartment è un hotel situato praticamente al centro della natura.Situato in una posizione perfetta, offre camere ben attrezzate. In loco troverete una terrazza e un balcone, una cucina in comune. Qui avrete anche un parcheggio gratuito, quindi non dovrete cercare un posto “in natura”. Ogni camera è ordinata, moderna e pulita quotidianamente dal personale. Gli stessi dintorni dell’hotel vi incoraggiano a esplorare e ad andare oltre il perimetro.

5. Mount Aspiring National Park

Il nostro elenco si chiude con il fantastico Mount Aspiring National Park, una delle gemme locali. Si tratta di un parco che si può associare a molti film (tra cui il famoso “Signore degli Anelli”, in cui Isengard è “protagonista”), famoso per i suoi panorami fenomenali e il suo terreno montuoso. Si estende su una superficie di 3555 chilometri quadrati ed è uno dei siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Già questo suggerisce che si tratta di uno dei parchi da non perdere quando si visita la Nuova Zelanda. Il parco prende il nome dalla cima del monte Aspiring. Offre una fantastica combinazione di natura selvaggia, alte montagne e bellissimi fiumi che costeggiano le valli. Tutte queste caratteristiche lo rendono un luogo fantastico per gli amanti dei panorami fenomenali e delle passeggiate in un ambiente naturale eccezionale.

Dove si trova il Parco Nazionale Mount Aspiring National Park?

Il Mount Aspiring National Park è un parco nazionale che si estende lungo il margine meridionale delle Alpi del Sud, nella parte occidentale dell’Isola del Sud della Nuova Zelanda. Si trova a nord di Queenstown, una delle città più popolari del Paese.

Come raggiungere il Parco Nazionale Mount Aspiring National Park?

Per raggiungere il Parco Nazionale del Mount Aspiring, è meglio partire dalla città di Queenstown. Poiché lì si trova un aeroporto, è possibile arrivarci in aereo. Da lì, si può raggiungere in auto la città di Makarora, a 130 chilometri (2 ore di distanza) da Queenstown. In alternativa, si può optare per il trasporto in autobus. Le linee sono giornaliere e abbastanza frequenti. Tuttavia, dovete aspettarvi che il viaggio attraverso di esse sarà notevolmente più lungo. Il lato positivo, tuttavia, è che in entrambi i casi il viaggio sarà incredibilmente attraente. Soprattutto perché la maggior parte del percorso si snoda lungo il lago Hawea, garantendo una vista fenomenale.

Cosa vedere nel Parco Nazionale Mount Aspiring National Park?

Mount Aspiring National Park to park, który obfituje w atrakcje, przepiękne widoki (jak już wspomnieliśmy wcześniej – doświadczysz ich już w drodze tutaj) oraz zapierające dech w piersiach dzieła matki natury. Co zatem musisz zobaczyć w jego obrębie? Na co zwrócić uwagę i czego nie przegapić? Naszym zdaniem podstawy to:

  • Cascade Saddle Route – Questa opzione è destinata soprattutto agli escursionisti più esperti. Se vi piace l’adrenalina e siete in grado di gestirla, questo sentiero vi ricompenserà con panorami meravigliosi,
  • piscine blu – all’interno della parte boschiva del parco si trovano fantastiche piscine, ognuna delle quali sfocia nel fiume Makarora. Queste piscine sono caratterizzate da un’acqua cristallina, che riflette l’ambiente circostante, e da uno scenario fenomenale (di solito si trovano sullo sfondo di formazioni rocciose),
  • Gates of Haast – una magnifica gola del fiume Haast, che può essere impressionante, non da ultimo per le cascate d’acqua che sgorgano dalle scogliere,
  • Fantail Falls – una delle cascate più belle e anche uno dei luoghi più fotografati dell’intero parco,
  • Matukituki River – senza dubbio uno dei fiumi più belli del mondo. È piuttosto corto e poco profondo, ma tuttavia si fonde in modo fenomenale con l’ambiente circostante.

Naturalmente, i dati sopra riportati sono solo alcuni degli aspetti da tenere d’occhio. Una parte del Great Routeburn Trail passa attraverso il parco. Quindi, se volete visitarlo in modo più strutturato, provate a seguirlo.

Quanto costa il biglietto d’ingresso al Parco Nazionale Mount Aspiring National Park?

L’ingresso al parco nazionale in sé (come per gli altri parchi che abbiamo citato) è completamente gratuito. Tuttavia, se si vuole essere invogliati a partecipare a un tour organizzato o a praticare attività aggiuntive nell’area (ad esempio, il noleggio di attrezzature per il nuoto), si dovrà prevedere un pagamento.

Biglietti online per il Parco Nazionale Mount Aspiring National Park – dove acquistare?

Poiché l’ingresso a questo parco nazionale non è a pagamento, non è necessario acquistare biglietti. Non è nemmeno necessario stampare quelli che garantiscono l’ingresso gratuito. Per quanto riguarda le attrazioni e le esperienze meno standard disponibili in loco, si acquisterà l’accesso ad esse quando si è già nel parco.

Quanto tempo occorre per visitare il Parco Nazionale Mount Aspiring National Park?

Il Mount Aspiring National Park è un parco molto esteso, cosa di cui dovete tenere conto quando programmate di visitarlo. Potrete trascorrere qui almeno diversi giorni. Sarebbe ottimale dedicarvi tre notti intere. Tenete presente che molto dipende da ciò che intendete fare sul posto e da quanto sarete meticolosi nel “fermarvi” nei luoghi che vi attraggono di più. Contate che ce ne sono parecchi.

I migliori hotel della zona Mount Aspiring National Park

La sistemazione più interessante per voi – se volete essere ragionevolmente vicini a questo parco nazionale – sarà la città di Wanaka. Qui avete un’ampia scelta in fatto di alloggi. Su quale vale la pena puntare?

Club Wyndham Wanaka – prenota qui

Fa parte di una catena più grande che non vi deluderà di certo. Un hotel ben attrezzato che offre parcheggio gratuito, accesso prepagato, terrazza, balcone, attrezzature per il barbecue, ma anche una cucina a disposizione degli inquilini. Sarete inoltre soddisfatti della palestra in loco e della piscina all’aperto, che vi renderanno ancora più rilassati dopo un’intensa giornata di visite turistiche. In loco sono presenti anche un bar e una caffetteria.

YHA Wanaka – prenota qui

Un hotel di fascia alta che offre un design moderno, una fantastica vista sul lago e tutti i comfort che ci si aspetta da un luogo di questo tipo. È un’opzione ideale ed economica per un soggiorno di qualche giorno. Perfettamente posizionato e ben attrezzato, è comodo anche per i turisti. Il personale sarà lieto di aiutarvi a trovare un itinerario o a pianificare un’attività. È un’opzione per chi vuole trovare qualcosa di alta qualità, ma con un budget relativamente contenuto.

I parchi nazionali più belli della Nuova Zelanda – un riassunto

Quando si va in Nuova Zelanda, non si può non visitare i parchi nazionali. Dopo tutto, sono di gran lunga le maggiori attrazioni del Paese. Sono, allo stesso tempo, qualcosa che offre esperienze indimenticabili. Sia per le attività che si possono svolgere al loro interno, sia per le bellezze naturali che si possono ammirare. Non è esagerato dire che la Nuova Zelanda è disseminata di questi parchi. Sicuramente un solo soggiorno non è sufficiente per visitare tutti i parchi. Vi consigliamo quindi di sceglierne uno dall’elenco e di dedicargli una buona dose di tempo. In modo da poter dire di aver davvero sfruttato tutto ciò che aveva da offrire.